mercoledì 23 luglio 2008

Festone

Non ho ancora scritto nulla sulla mia festa. In realtà è andato tutto così bene che non mi è rimasto nulla a ronzare in testa che giustificasse un post. Pensavo che si sarebbero annoiati, e invece si sono divertiti; per la prima volta sono anche riuscito a portarli al fiume. Una piccola reimmersione nel bosco dell'infanzia. Aveva ragione Laura: avrebbero mangiato come buoi; ma mi è comunque avanzato del cibo. 

Ricorderemo di tutto l'ambaradàn una tragedia in due battute:

M: Giulione, perché mi annusi?
G: Mary... che bello!... sai del manuale di Storia della Filologia Classica di Pfeiffer!
(Maria sviene)

Nessun commento: