domenica 31 agosto 2008

Col senno di poi

"All'età di otto anni compresi di avere un sottofondo umoristico vedendo la gente rider per la mia risposta a un robusto signore che in tram mi aveva pestato un piede e che si scusava dicendo di essere un  mutilato:

Se tutti i mutilati passassero sui miei piedi sarei rovinato. La scuso perché non l'ha fatto a posta."

G. Andreotti, Il potere logora... ma è meglio non perderlo.


Sarebbe divertente, se non diventasse agghiacciante col senno di poi.

I primi palpiti di una strana potenza.

Nessun commento: