domenica 11 gennaio 2009

AAA (2)

Offresi Oceano dei mari del Sud per contenere, disciolto, un cuore di acqua.


Estensione virtualmente infinita. Il cuore di acqua potrebbe andarsene dove vuole e spaziare per le sue immensità, senza mai abbandonarlo, anzi appartenendogli più intimamente. Nessuna responsabilità, nessun obbligo, nessun soffocamento; il cuore di acqua, indipendente viaggiatore nell'immensità che gli è donata, conserva tutto sè stesso, e contemporaneamente può scegliere di abbandonarsi all'abbraccio del mare, che con cura ondeggia ed oscilla per accarezzarlo meglio, produce bollicine e oblio per il suo divertimento, guarda con attenzione i suoi saltelli e, se richiesto, non guarda.


In aggiunta, l'offerente aggiunge, per solleticare il cuore di acqua, splendidi atolli; dove il cuore può scegliere, in un momento amaramente solido, di emergere, e scaldarsi al sole; e avrà tutto il tempo che vuole per liquidarsi di nuovo, o altrimenti sparire per sempre. L'oceano è affittuario rassegnato anche alla perdita del suo inquilino; e per quanto lotti, la volontà del cuore di acqua sarà sempre il suo vento - che lo frusti nella tempesta o lo carezzi la sera.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

...mossa da cento punti, vecchio mio..! Anche se la chiusa è un po' troppo melensa

hap ha detto...

L'oceano è affittuario rassegnato anche alla perdita del suo inquilino; e per quanto lotti, la volontà del cuore di acqua sarà sempre il suo vento - che lo frusti nella tempesta o lo carezzi la sera.


hm.... da qualche parte nella mia testa c'è una voce che sorride.
e un'altra che odia i per quanto.
e un'altra che alza gli occhi al cielo per la "mossa da cento punti".
e un'altra che mi intima di chiamare il dentista all'istante, pericolo carie.
e un'altra che adora il mare.
e un'altra che sta continuando a pensare in metrica, e con la restituta.
e un'altra che mormora un "fregata".
e un'altra che sta pensando ai meri del nord o all'iperuranio.
e un'altra che la guarda male.
et cetera et cetera.
al che non vi stupite se sto zitta.

Anonimo ha detto...

Mmmmmh... qui Giulietto sta succedendo qualcosa... :)