martedì 6 aprile 2010

Ok.

Con questo, fanno 400 post.

Dei quali, sono piaciuti:

a Laura, 1.
a Fabri, 2.
a IlaToppe, presumibilmente una quindicina.
a Glenda, 1.
a Hap, lo sa Dio. E' l'unico con cui effettivamente parli.
a Nunzia's, 5 o 6. Tutti lunghi una decina di righe massimo, immagino.
a Gianlo, forse una ventina.
a Maria, tiè, 20? Includendo i dinosauri, dei quali, insieme a Gianlo, è estimatrice. Tecnicamente, gli estimatori sono solo loro due. (...sono circondato da bifolchi)
a Babs, 3. Forse più. Vallo a capire.

...di altri lettori, ignoro o non ricordo i pareri specifici.

...Whew.

E' dura!

[dice il saggio: Bits of Ivory, two inches wide, on which I work with so fine a Brush, as produces little Effect after long Labour.]

3 commenti:

toppe ha detto...

...questa ossessione di piacere..............

Laina ha detto...

Metti un qualunque galvanino di fronte a un quadro di Picasso e di fianco al Picasso metti uno sgorbio fatto dal tuo vicino di casa (ma dipinto con i colori preferiti dal sopracitato galvanino). Lui ti dirà che lo sgorbio del vicino è di gran lunga preferibile al Picasso (almeno fino al momento in cui non gli rivelerai che si tratta di un Picasso.)

Tutto questo per dire: non fidarti completamente del giudizio degli amici riguardo il tuo blog ( ma anche e soprattutto riguardo le tue realizzazioni letterarie). Siamo quasi tutti dei gran incompetenti.
Non disperare! :-)

P.S. E soprattutto diffida della freddezza di chi tra i tuoi conoscenti spara fuori giudizi con la freddezza del critico navigato...

emilio neoteros ha detto...

Laina, tesoro, torna da Parigi, che mi servi qui. Ma a parte questi momenti nostalgici, come te la passi? E comunque questo post voleva essere spiritoso, più che triste ;) E chi dispera? Ho un paio di romanzi per la testa...