giovedì 21 febbraio 2013

Abaton (7)


ANNA E va bene, potevo essere più cortese. Ma come potevo prevedere che ci sarebbe rimasta così male?!? (con dispetto) Come posso stare a pensare a questi minimi particolari?
ABATON Ci si mantiene innocenti se si fa caso ai dettagli, signorina. (prosegue) Due anni fa, Lucy si è messa con un ragazzo. Il suo primo amore, dopo anni di tristezza e odio di sé. La sera in cui lui l'ha baciata, c'era anche lei. Un'uscita tra amici, leggo. E leggo anche che il ragazzo in questione, quando venne a dirglielo, si sentì rispondere: e tu ti sei messo con quella sfigata?
ANNA Era sempre timida, io – era solo per scherzare.
ABATON È la seconda volta che mi sento dire questa scusa.
ANNA Ma via, non mi avrà nemmeno sentito...
ABATON (incisivo) Oh, , che lo ha fatto. Era lì. Parlava con un'altra amica, ma la sentiva benissimo.
ANNA E io come potevo saperlo?
ABATON Lo sapeva eccome. Altrimenti non l'avrebbe nemmeno detto.

[continua]

Nessun commento: