giovedì 28 marzo 2013

Abaton (12)


ANNA Senta, quando è troppo è troppo. Lei è ridicolo. Io me ne vado.
ABATON Prego.

Anna si alza e si dirige verso la porta. Ma non riesce ad allungare la mano alla maniglia. La sua stessa volontà sembra cedere.

ANNA Non riesco a prendere la maniglia.
ABATON No?
ANNA Non capisco. Io voglio andare via.
ABATON Però non può.
ANNA Perché non posso? Io – mi sembra quasi – di non volerlo.
ABATON Perché io voglio così, Miss Grey. Si sieda.
ANNA (acida) E va bene! Acconsento a rimanere. (torna indietro e si siede) Porti pure avanti questa pagliacciata, se crede.
ABATON (batte le mani) Il terzo teste, per favore.

[continua]

Nessun commento: