giovedì 9 maggio 2013

Abaton (18)



ANNA (tetra) Io potevo essere tante cose. Mi piacevano tante cose, avevo mille interessi. Chimica, fisica, filosofia, letteratura, musica, mille cose. Ma ad un certo punto, devi scegliere, no? – devi decidere chi essere. E una volta che hai deciso che strada prendere, certi lati della tua persona – certe passioni che hai – dovranno svanire, o finire in secondo piano.

ABATON (severo) Lei sarebbe dovuta divenire una persona, Miss Grey. Passati i vent'anni, avrebbe dovuto cominciare a vivere la vita vera, la vita dell'adulto, uscita dalla crisalide dell'adolescenza. Le informazioni che ho qui mi dicono che avrebbe potuto fare molto, per il suo fratello uomo – che il suo nome avrebbe percorso il mondo. Perché non ha vissuto?

[continua]

Nessun commento: