giovedì 12 settembre 2013

Il confine di Eden (12 e ultimo)


Poi sollevò la fronte, verso il blu, e gridò: – Io sono Abele! Adesso – e prese un gran respiro – adesso, puoi amarmi?

Nessun commento: