venerdì 6 marzo 2009

La scena che non scriverò mai

LETTORE COMUNE (mentre legge una mia opera) ...ma che fai? Tenti di indottrinarmi? Ma vai al diavolo!
GIULIONE (scuotendo la testa) Ne hai bisogno, non credere. Sei moralmente deficitario, incapace di fissare l'attenzione, e anche un po' stupido.
LETTORE COMUNE (indispettito) Ehi, che modi sono?
GIULIONE  Continua a leggermi, su.
LETTORE COMUNE  Queste cose non sono degne di essere lette per intero.
GIULIONE  Ah, no? (tira fuori un altro copione)  E queste?
LETTORE COMUNE (le prende in mano, legge le prime righe) Oh, si... queste si. Ma... boh, non mi va di leggere.
GIULIONE  Cosa??
LETTORE COMUNE  Si, cioè, c'è di meglio da fare.
GIULIONE (seccato) Al momento, no: hai fatto tutte le esperienze dell'universo, questa sola ti manca: rivolgersi ad un'altra attività di annoierebbe.
LETTORE COMUNE (fa i capricci) E allora mi annoio, ok?
GIULIONE (con santa pazienza) Ma no, idiota, tu sei in cerca di svago, non di noia. LEGGIMI, FORZA.
LETTORE COMUNE (canterella e fa finta di non sentire) Ghgh... Lalalaaaa... lalaaaa...

(Giulione prende la testa del Lettore Comune per i capelli e comincia a sbatterla ripetutamente contro il muro, un colpo, due colpi, tre colpi, e via. I denti volano qui e lì, il naso è ammaccato, gli occhi roteano su sé stessi. Un paio di calci nello stomaco. Poi lo prende per la collottola e gli ficca davanti agli occhi il copione)

GIULIONE  Bene. Ora LEGGIMI.
LETTORE COMUNE (biascicando) Non poffo... il fangue mi cola fugli occhi...
GIULIONE (gli pulisce il viso)  LEGGIMI, ADESSO. O giuro che...
LETTORE COMUNE  Leggo! Leggo!

(legge tutto, per filo e per segno)

GIULIONE  Ma stai capendo??
LETTORE (con terrore) SI! SI! Pietà, si!

[aaah, che soddisfazione]

1 commento:

toppe ha detto...

...dio santo!!! Ecco cosa pensi in realtà quando con gli occhietti dolci chiedi "...hai letto il mio post...?"
..ora MI FAI PAURA!!!